Medicina funzionale e fisiologica di regolazione

E' una medicina che utilizza metodi di analisi e di terapia che, partendo dai presupposti dell'omeopatia e quindi della medicina delle frequenze, ha come finalità quella di evidenziare i disturbi funzionali che si verificano nel sistema biologico, prima che intervenga la modificazione organica e, se questa è già avvenuta, consentire all'organismo un cammino a ritroso se possibile o una stabilizzazione in un nuovo equilibrio vitale.

I disturbi funzionali si muovono a livello energetico, un livello che non viene rilevato dai normali metodi di ricerca clinica e non è percepibile in termini di modalità di modificazione come regolazione di adattamento all'evento patogeno.

Ogni evento emozionale o fisico che coinvolge la persona provoca un adattamento di tutto l'organismo che risponde nella sua unità e manifesta una regolazione fisiologica per mantenere il sistema in equilibrio; se l'elemento perturbatore è eccessivo il sistema non ritrova più il suo equilibrio originario e si manifesta inizialmente un'alterazione funzionale, cioè la persona “non sta più bene”, anche se gli esami clinici consueti non evidenziano alcun problema, persistendo lo squilibrio si ha la comparsa progressiva della lesione organica. 

VegaTest Expert

Il VegaTest Expert è un sistema di diagnosi biolettronica, uno strumento con cui è possibile fare delle misurazioni sull'organismo (non invasive e indolori) per misurare le frequenze presenti nell’organismo e ottenere informazioni utili a conoscere le cause profonde dei disequilibri che possono causare disagi e malattie.
Con VegaTest Expert è possibile

  • analizzare un organo od anche le singole parti di un organo
  • fare verifiche riguardo le intolleranze e allergie (sia alimentari che non alimentari), si possono verificare più di 600 allergeni
  • rintracciare intossicazioni dovute a metalli pesanti (come piombo, mercurio e tanti altri), veleni, pesticidi, farmaci ecc.
  • individuare infezioni dovute a batteri, fungine o virus, parassitosi presenti o passate
  • rintracciare in modo specifico le carenze da vitamine, minerali, oligoelementi
  • verificare se una terapia può essere tollerata da un organismo e se può avere efficacia
  • verificare eventuali danni dovuti a vaccinazioni
  • individuare i corretti farmaci omeopatici per ottenere un obiettivo, effettuando un test sulle diluizioni

Visita e diagnosi iridologica

L'iridologia moderna nasce grazie al medico omeopata ungherese,Ignaz Von Peczely (1826-1911), che nel 1880 pubblicò la sua opera intitolata Introduzione allo studio della diagnosi attraverso gli occhi. Nel 1886 poi Von Peczely creò il primo schema topografico dell'iride.

Sull'interesse del medico omeopata ungherese per lo studio dell'iride c'è un aneddoto: sembra che intorno ai 10 anni il futuro medico omeopata avesse catturato un gufo; nel tentativo di fuggire dalla mano di Von Peczely, il gufo si spezzò una zampa e il futuro medico notò il formarsi di una macchia nell'iride, e questo che lo colpì molto.

Successivamente negli anni, Von Peczely notò lo stesso fenomeno verificarsi nell'iride umana. La questione, nel tempo, fu approfondita da Von Peczely anche grazie ai suoi studi in medicina, e comincio a farsi conoscere come colui che era in grado di formulare una diagnosi mediante l'osservazione degli occhi.

Il concetto alla base dell'iridologia è che l'iride è sostanzialmente lo specchio del corpo. Nell'iride si proietta tutto lo schema del corpo e il vissuto fisico-emozionale della persona con possibilità di verificare la situazione organica al momento, il suo vissuto come storia personale e le tendenze patologiche a cui può essere esposto nell'ottica di una valutazione di medicina preventiva. 

Vega Check

Vega Check rappresenta l'evoluzione della metodica Vega, ed è una soluzione integrata da un processore informatico in grado di elaborare un'analisi delle condizioni funzionali del paziente. Vega Check fornisce le molte indicazioni che riguardano lo stato generale di salute dell'organismo.

Inoltre, se vi sono disturbi funzionali, Vega Check fornisce un dettagliato referto corredato da grafici dimostrativi ed offre un supporto importante per formulare una diagnosi, fornendo indicazioni particolareggiate su alcuni disturbi che spesso non sono rintracciabili con le consuete metodiche di indagine clinica, di cui rappresenta un completamento.

Vegamed Matrix

Vegamed Matrix rigenera e drena la matrice extracellulare.

É particolarmente indicato per patologie reumatiche, infiammazioni croniche, allergie e patologie estetiche, traumi sportivi, patologie degenerative.

Idrocolonterapia

Nella medicina tradizionale cinese e nella concezione medica indiana la sede dell'energia vitale è posta nell'intestino. Un intestino sano è il presupposto per un corpo sano.

Le moderne teorie mediche sempre più tendono a considerare il colon come un organo avente non soltanto una funzione meccanica e di completamento del processo digestivo bensì come un vero e proprio secondo cervello che elabora la vita interiore e di relazione della persona in un concetto di nutrimento che supera il solo fatto alimentare fisico; conseguentemente nel colon si accumulano “informazioni” che possono essere nutrimento o tossiche; se sono tossiche, accumulandosi nel tempo come residui corpuscolati avvelenano tutto il sistema. E' dimostrato che oltre il 70% delle tossine che invadono i tessuti proviene dal colon.

L'idrocolonterapia permette di eliminare questo devastante passaggio in circolo e permette di rimuovere direttamente dal colon tutti i prodotti tossici e batteri patogeni, ricostituire una flora batterica eubiotica, recuperare una normale attività peristaltica, riattivare la funzionalità immunitaria intestinale ed agire terapeuticamente sulle principali patologie correlate all'accumulo tossico connettivale.

L'idrocolonterapia rappresenta perciò uno strumento indispensabile per la ripresa di tutte le funzioni dell'organismo e un supporto al trattamento di diverse patologie sistemiche.

Indicazioni terapeutiche principali: stipsi cronica, flatulenza, diarrea, colon atonico e megacolon, parassitosi, colite cronica, diverticolosi, morbo di Crohn, allergie ed intolleranze alimentari, tossicità sistemica da esposizione a inquinanti ambientali e professionali.